10 CONSIGLI PER RIMANERE IN FORMA

10 CONSIGLI PER RIMANERE IN FORMA

1 – Si all’attività fisica. (Naturalmente non è saggio eccedere, perchè, in tal caso, tutti gli effetti positivi verrebbero inibiti da una eccessiva produzione di cortisolo, l’ormone dello stress).


2 – Poche calorie. (Questo non significa che la dieta debba essere da fame, ma che si devono evitare i cibi ricchi di calorie e poveri di nutrienti, a favore di quelli poveri di calorie ma ricchi di nutrienti).


3 – Occhio all’indice glicemico. (I carboidrati ad elevato indice glicemico innalzano la glicemia, con conseguente elevata secrezione di insulina. Le coseguenze sono la lipogenesi, o aumento dell’adipe, e la fame continua dovuta al fatto che il cervello, che si nutre di glucosio, in seguito all’ipoglicemia reattiva, manda all’organismo il segnale di ingerire altri carboidrati).


4 – Suddividere i pasti. (E’ provato che le stesse calorie iingrassano meno se ripartite in più pasti durante la giornata).


5 – Pochi grassi saturi. (I grassi saturi sono nocivi per la salute, essi aumentano i livelli ematici di colesterolo e trigliceridi, creando così problemi cardiocircolatori legati alla formazione di trombi).


6 – Pesce a volontà. (Il pesce rappresenta un’ottima fonte di proteine ad alto valore bilogico ed è ricco di grassi omega 3, acidi grassi polinsaturi essenziali per il nostro organismo, inoltre coadiuva il miglioramento delle funzioni celebrali).


7 – Tanta frutta e verdura. (Frutta e verdura rappresentano i carboidrati ancestrali, essi apportano sali minerali e vitamine indispensabili per la buona salute del nostro corpo).


8 – Bere molta acqua. (Poichè il nostro organismo è formato per il 60% di acqua).


9 – Si all’olio extravergine. (Esso contiene idrossitirosolo, un polifenolo capace di inibire gli eicosanoidi pro-infiammatori, responsabili, tra l’altro, dei problemi cardiovascolari.


10 – Ridurre lo stress. (Lo stress provoca la secrezione di cortisolo, definito appunto ormone dello stress, senza il quale, per la verità, non potremmo sopravvivere. Il problema è che il cortisolo, una volta svolta la sua azione, dovrebbe andarsene, ma, stress continui e ripetuti fanno si che i livelli di questo ormone rimangano elevati, con conseguenze catastrofiche: – catabolismo delle strutture muscolari, aumento dei processi infiammatori, invecchiamento precoce, distruzione dei neuroni celebrali, indebolimento del sistema immunitario).

2013-06-19T22:29:28+00:00 giugno 19th, 2013|Alimentazione|